go to home
spacer HOME spacer Cos' Sahaja Yoga spacer Il sistema sottile spacer Shri Mataji spacer Benefici di Sahaja Yoga spacer I nostri corsi spacer Le nostre attività spacer
spacer
:: Eventi
Concerto di musica indiana domenica 14 aprile a Catanzaro
Alle 17,30 perfomance della “Trigunàcria Joy Orchestra” in trasferta al Caffé delle arti
Ritmi orientali e sonorità classiche del sub-continente indiano. Ma anche musicoterapia, meditazione e relax. É questo il programma del concerto della “Trigunàcria Joy Orchestra”, che si terrà domenica 14 aprile alle 17,30 al Caffè delle arti, in via Fontana vecchia a Catanzaro. Sul palco Aldo Cammarata (voce e chitarra acustica), Sandro Scarnò (percussioni), Elena Ivanova (voce e harmonium), Lillo Di Rosa e Caterina Messana (voci coriste). Organizza l’associazione culturale Sahaja Yoga Sicilia in collaborazione con il Caffè delle arti. L’ingresso è gratuito.

Verranno eseguiti pezzi classici della musica tradizionale indiana (bhajans e qawali), riarrangiati in chiave acustica e caratterizzati da un mix di percussioni e melodie capaci di infondere gioia e benessere in chi le ascolta. Mentre la musica occidentale, infatti, nasce soprattutto come espressione del pensiero, delle pulsioni e delle emozioni umane, la classica indiana cerca la connessione con le forze della natura e le risorse interiori della persona, per raggiungere uno stato di equilibrio, pace e armonia. Sarà inoltre possibile apprezzare, tra le composizioni del gruppo, “Amunìnni”, fusion di musica indiana e siciliana, con testo in vernacolo isolano.

Il bhajan è una forma di canto di tradizione millenaria, che aiuta a risanare i plessi nervosi della persona aiutando la connessione tra mente e cuore, per raggiungere una perfetta combinazione di tre elementi: sentimento, melodia e ritmo. Il canto è normalmente accompagnato da harmonium e strumenti a percussione. Il qawali è la musica sufi del sub-continente indiano, che affonda le sue radici nella Persia del 700. Caratterizzata da ritmi veloci ed estatici, gode oggi di una indiscussa popolarità internazionale.

Durante l’incontro si potrà sperimentare anche la musicoterapia Sahaja Yoga per riequilibrare il proprio sistema energetico e ritrovare il benessere fisico, mentale ed emozionale. Con gli esercizi di rilassamento e meditazione, infatti, vengono messe in relazione le vibrazioni sonore delle note con i centri energetici dell'organismo umano: si utilizzano i suoni armonici come forma di linguaggio non verbale, come chiave di accesso alla sfera psico-emotiva, per ridurre lo stress e ritrovare la pace interiore.

La “Trigunàcria Joy Orchestra” nasce dall’incontro artistico tra Aldo Cammarata e Sandro Scarnò, nell’ambito delle attività musicali legate a Sahaja Yoga. Cammarata, voce “calda” del Sud e chitarra acustica dai ritmi orientali, trova in Scarnò una spalla “spontanea” per i propri arrangiamenti indiani e le composizioni fusion che uniscono le melodie orientali alle sonorità siciliane. Scarnò, divoratore di musica orientale, jazz e rock, ha un istinto naturale per le percussioni world e spazia dal dolak indiano alla darbouka egiziana, passando per il cajon sudamericano. Da qualche anno l’Orchestra si è arricchita della splendida voce solista dell’artista russa Elena Ivanova. Il gruppo si esibisce nell’ambito degli eventi internazionali e locali organizzati dalla Fondazione mondiale Sahaja Yoga e dall’associazione di promozione sociale Vishwa Nirmala Dharma.

Sahaja Yoga (dal sanscrito, “yoga spontaneo”) è un metodo di meditazione scoperto nel 1970 da Shri Mataji Nirmala Devi (India 1923 - Genova 2011), e oggi diffuso in oltre cento Paesi del mondo attraverso l’omonima Fondazione internazionale con sede a Cabella ligure (Alessandria) e l’associazione di promozione sociale Vishwa Nirmala Dharma. É stato recentemente scelto come partner ufficiale dell’Unesco Center For Peace. Settantotto i centri operanti in Italia, in diciassette regioni, che promuovono attività culturali, conferenze, concerti e attività teatrali.

In Calabria i corsi di Sahaja Yoga si tengono a Catanzaro (al Caffè delle arti, Centro polivalente per i giovani) e provincia (Tiriolo e Sersale) e a Reggio Calabria.

Per ulteriori informazioni: 339.6319454 - info@sahajayogasicilia.it

» Scarica il comunicato stampa
» Scarica la locandina
 
 
spacer spacer spacer
spacer
2011/2013 © Associazione Sahaja Yoga Sicilia - vicolo Gesù e Maria al Papireto 1, Palermo - info@sahajayogasicilia.it