sahaja yoga sicilia go to home
spacer HOME spacer Cos'è Sahaja Yoga spacer Il sistema sottile spacer Shri Mataji spacer Benefici di Sahaja Yoga spacer I nostri corsi spacer
spacer
 
:: Palermo. Ai Cantieri culturali alla Zisa il 19, 20 e 21 ottobre
MEDITARE PER UNA VITA PIÙ SOSTENIBILE
Sahaja Yoga alla fiera del consumo critico in Sicilia
Meditazione & relax, workshop e musicoterapia

>> Scarica l'invito
ultimo aggiornamento: 18/10/2012
fiera fa' la cosa giusta sicilia

Da venerdì 19 fino a domenica 21 ottobre a Palermo sarà possibile provare la meditazione Sahaja Yoga all'interno della fiera "Fa' la cosa giusta! Sicilia", organizzata dalla Società cooperativa AltriRitmi con la collaborazione di "Terre di mezzo", che prevede la partecipazione di associazioni e organizzazioni onlus provenienti da tutta l'Isola. Al centro della kermesse il binomio natura e salute, così come il consumo equo e solidale e il benessere spirituale per esplorare le varie possibilità di vita sostenibili nell'ottica del consumo critico. La fiera si terrà ai Cantieri Culturali alla Zisa (via Paolo Gili 4) venerdì e sabato dalle 9 alle 23 e domenica dalle 10 alle 20. L'ingresso è gratuito.

Tutti e tre giorni dalle 9 alle 22 allo stand di Sahaja Yoga Sicilia, e il venerdì e la domenica dalle 17 alle 20 nello spazio collettivo, si potrà fare l'esperienza del risveglio dell'enegia interiore Kundalini, la cosiddetta "Realizzazione del Sè", oltre alle tecniche di rilassamento, musicoterapia, pulizia "vibratoria" del sistema sottile e ripristino dell'equilibrio energetico.

Allo stand sarà anche possibile visionare alcuni video sulla "Realizzazione del Sè" e ricevere materiale informativo sul sistema energetico sottile, sul suono AUM e la musicoterapia, sull’importanza e l’utilizzo degli elementi (terra, acqua, fuoco, aria, etere, luce, vibrazioni) per riequilibrarci, su come cominciare a meditare a casa, e sul programma del corso base (interamente gratuito) che si svolgerà nella sede di Sahaja Yoga Sicilia (cortile Gesù e Maria al Papireto, 1) dopo la fiera.

Nello spazio collettivo si terranno inoltre il workshop musicale “La musica per risvegliare e bilanciare le energie interiori” e alcuni esercizi di musicoterapia: canto dell'Aum e speciali scale musicali (con accompagnamento dell'harmonium) per attivare la nostra energia interiore (kundalini), bilanciare i nostri tre canali energetici (nadis) e armonizzare i centri energetici (chakra). Domenica si terrà infine un concerto di harmonium, chitarra e percussioni: si potranno ascoltare raga e bhajans, canti tradizionali dell’India che donano un particolare sens di pace e armonia.
>> Scarica il programma completo

Per migliorare il mondo partiamo prima dal nostro Sé! Con la meditazione e le semplici tecniche insegnate dalla fondatrice di Sahaja Yoga Shri Mataji Nirmala Devi dal 1970, prima in India e oggi in oltre cento Paesi del mondo, migliaia di persone hanno trovato una via per vivere una vita molto più sostenibile, cominciando dall'accettare, amare, perdonare e gioire di se stessi. Praticando regolarmente la meditazione Sahaja Yoga è possibile ridurre lo stress causato dalla pressione della società su di noi; inoltre risvegliamo le nostre migliori qualità e spontaneamente cominciamo a sentire il collegamento con noi stessi, gli altri e la natura.

Per ulteriori informazioni: 339.6319454, 380.3481967, 320.3828115, 338.8523004 e info@sahajayogasicilia.it

>> Per ulteriori info sulla fiera visita il sito web di "Fa' la cosa giusta-Sicilia"

Ecco come Shri Mataji Nirmala Devi sottolinea l'importanza di essere collettivi e di nutrire il proprio Spirito. "Ora che siete diventati una cosa sola con il Tutto e, per sentire ciò, dovreste cercare di abbandonare ogni attitudine individualista. Un Sahaja yogi deve rendersi conto che il bambino dentro di lui, lo Spirito, è nato. Lo Spirito é il bambino nato dentro di lui ed ora deve nutrirlo attraverso la Kundalini. Deve dissetarlo, averne cura; deve farlo crescere. Dov’è ora il tempo per le altre cose assurde? Avete un bambino tra le braccia. Siete tutti delle madri che si occupano del bambino che è il vostro Spirito.

Ma non è di un bambino individuale che dovete occuparvi. Dovreste capirlo. È qui che falliamo, specialmente gli intellettuali che pensano che sia il loro bambino a dover essere a posto; che non importa dei bambini degli altri, oppure, che non ha importanza avere una connessione con gli altri.

Invece, quando diventate collettivi, vi assumete delle responsabilità. In Sahaja Yoga, la maternità è universale, perché se, per esempio, voi siete il naso, allora qualcuno è l’occhio; se siete le orecchie, qualcuno è le labbra. Quindi è essenziale che vi rendiate conto che se un Sahaja yogi è nei guai, lo siete anche voi. È una minaccia alla vostra crescita, perché è il Tutto che sta crescendo.

Per arrestare questo movimento aggressivo che provoca disordini di ogni tipo, occorre tornare indietro e sviluppare un senso di totalità, di compassione. Finché non comprenderete la totalità, il totale, la completezza, il Tutto, cioè l’utero, cioè vostra Madre; finché cercherete di essere individualisti, non potrete essere buoni Sahaja yogi. Dovete diventare uno con il Tutto. Per questo dobbiamo affrontare noi stessi. È molto importante. Specialmente in Occidente, dobbiamo affrontare noi stessi con molta chiarezza. Che cosa stiamo facendo? Questo è molto importante. Innanzitutto osserviamo dov’è la nostra attenzione. Chiedetevelo". (Shri Mataji Nirmala Devi in un discorso del 1983)


 
spacer spacer spacer  
2011 © Associazione Sahaja Yoga Sicilia - cortile Gesù e Maria 1, Palermo - info@sahajayogasicilia.it
spacer
go to home